Frizionare la Pelle

Pulirsi dall'esterno

Un aiuto prezioso per eliminare tossine e rigenerare il corpo!

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo e si rinnova ogni 28 giorni, quindi è possibile regalarsi una pelle nuova in pochissimo tempo!
La pelle è uno specchio delle condizioni interne del nostro corpo, quindi è importante curarla dentro e fuori.
Il modo migliore per curarla dall’interno è seguire un’alimentazione più naturale e fresca, evitando le farine, gli zuccheri, i grassi e i prodotti da forno e industriali.
Per curarla dall’esterno sono particolarmente preziose le "frizioni della pelle", che la aiutano a rinnovarsi, a liberare tossine e a sciogliere i grassi.
Ma non solo, vedremo come siano utili anche per molti altri aspetti.

Prendete un piccolo asciugamano di cotone ed immergetelo in una bacinella di acqua calda.

Aspettate che il tessuto assorba completamente l'acqua ed in questo modo anche l'aciugamano manterrà il calore avvastanza a lungo.

 

Se vi piace, potete diluire nell'acqua anche le essenze che più vi piacciono, anche alle alghe marine.

In questo modo il frizionamento lascerà sulla pelle un piacevole profumo che vi accompagnerà per tutto il giorno. 

Strizzate bene e più volte l'asciugamano per poi immergerlo ancora diverse volte nel'acqua.

 

In questo modo il tessuto sarà imbevuto di acqua e di essenza fino in profondità.

 

Lentamente, durante questo procedimento, sentirete l'asciugamano che diventerà sempre più caldo.

Considerate che un tessuto caldo è molto piacevole sul corpo, ma si riscalderà comunque durante lo sferegamento.

Quando vi sentirete pronti, frizionare vigorosamente la pelle (ma senza farsi male!) con un movimento continuo avanti-indietro, 
E’ bene seguire un percorso in direzione del cuore, partendo dalle mani e salendo verso le braccia e dai piedi salendo verso le gambe. Poi si passa alla pancia, al tronco, alla schiena (se possibile), al collo, al viso e alla testa (quest'ultime saranno più delicate). 
Il gesto deve essere vigoroso, ma non violento. Non si tratta di graffiare la pelle o fare uno scrub, ma di stimolarla e muovere anche il sangue e la linfa.
Si friziona tutto il corpo, soffermandosi in particolare sulle mani, i piedi (spesso le zone più fredde) e la testa, perché è in queste zone che si trovano i punti di partenza e di arrivo dei "Meridiani Energetici " della Medicina Cinese.

 

Se li avete a disposizione potete utilizzare anche altri sistemi come ad esempio un guanto morbido di spugna (quelli per fare la doccia) oppure un calzettone di spugna, che andrà sempre bagnato in acqua bella calda e ben strizzato più volte. 

Per quanto tempo:
Dai 5 minuti ai 20 minuti.
 
Quando:
Ogni giorno ideale al mattino.
 
Quali sono i vantaggi:
  • miglioramento della consistenza e della qualità della pelle
  • eliminazione delle tossine
  • rinforzo dei reni
  • stimolazione della circolazione sanguigna e linfatica
  • stimolazione dei meridiani
  • attivazione della liberazione del grasso sottocutaneo
  • stimolazione indiretta di polmoni e intestino crasso
  • rinforzo del sistema immunitario
  • miglioramento di ritenzione e cellulite

Frizionare la pelle ha una particolare importanza per alleggerire il lavoro eliminativo dell’intestino, dei polmoni, ma soprattutto dei reni, che hanno un legame particolare con la pelle. Una pratica Ideale per il periodo invernale collegato proprio all'energia dei Reni.

Se hai deciso di migliorare l’alimentazione o iniziare un percorso di disintossicazione, le frizioni sono essenziali per aiutarti in questo percorso e renderlo meno difficoltoso.

Buon lavoro!
Un valido aiuto di prevenzione ed eliminazione tossine!
Fateci sapere e se avete dubbi scriveteci!
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Web Designer by Mirco Frusciante

Chiama

E-mail

Come arrivare